Con l’ingresso in azienda delle nuove minigru UNIC non c’è più limite alla creatività per affrontare ogni esigenza di sollevamento: capaci di infilarsi negli spazi più ristretti, grazie al carro cingolato, permettono di operare su qualsiasi tipo di superficie, anche la più delicata. Il peso ridotto della macchina ed il formidabile rapporto peso gru/peso sollevato costituiscono il punto di forza di quella che si può definire una mini-rivoluzione nel mondo dei sollevamenti.

Le minigru UNIC trovano il loro impiego ottimale in quei sollevamenti che altrimenti verrebbero effettuati con mezzi di fortuna, a discapito di sicurezza ed economicità. Il fattore tempo e la garanzia di un servizio svolto da operatori qualificati e di esperienza, gli stessi che da anni operano in tutto il Trentino – Alto Adige con circa 2000 interventi l’anno, attribuiscono a questa soluzione il carattere di vero e proprio investimento ai fini della sicurezza nei cantieri.

Uno degli elementi più importanti di questo ritrovato di tecnologia ed innovazione è indubbiamente lo scarso impatto ambientale: questi mezzi infatti sono i più ecologici della categoria ad alimentazione diesel presenti sul mercato. Fattore di rilievo è la possibilità di gestire alternativamente la modalità di alimentazione diesel con quella a corrente elettrica, rendendo più tollerabile la coesistenza di macchina ed operatori di cantiere, eliminando rumore e fumi di scarico.

Tag: ,