Nella splendida cornice di Galleria Alberoni a Piacenza si è tenuta lo scorso ottobre la Cerimonia di consegna degli Italian Lifting & Transportation Awards 2015, alla quale hanno partecipato anche quest’anno oltre 190 tra rappresentanti delle principali imprese italiane di sollevamento e trasporti eccezionali e personalità del mondo politico e istituzionale.

L’evento, arrivato in Italia nel 2013, rappresenta una vetrina per i migliori operatori del settore nel resto d’Europa e in America e ha l’intento di mettere in luce e valorizzare il lavoro altamente specializzato delle imprese del nostro settore, motivo per cui il concorso pone particolare attenzione a:

a) complessità del lavoro svolto
b) soluzione dei problemi adottata
c) modalità e tempi di esecuzione del lavoro
d) sicurezza sul cantiere.

Siamo quindi particolarmente fieri che a Cristelli S.r.l. sia stato riconosciuto il prestigioso premio ILTA, già vinto anche nel 2013.

Il progetto

Cristelli S.r.l. si è distinta questa volta per un lavoro di alta specializzazione, professionalità e attenzione al dettaglio iniziato nel settembre 2014, assegnato da un’azienda cliente specializzata in serramenti, rivestimenti e facciate continue con realizzazioni sia in Italia che all’estero. In una location d’eccezione, già protagonista e padrona di casa di Expo 2015, nasce il complesso – ideato da un affermato studio di architettura – che si sviluppa su una superficie di 19.000 mq. L’opera unisce tradizione e innovazione, restauro e nuovo, affiancando edifici preesistenti a nuove costruzioni.

La possibilità di essere parte di un progetto ambizioso e originale ci ha coinvolti da subito e spronati a organizzare nei minimi dettagli ogni nostro intervento, per garantire una perfetta esecuzione. Uno degli elementi essenziali del nostro operato è da sempre un’attento studio e valutazione dell’ambiente in cui ci troviamo ad operare, analizzando a priori i possibili scenari e le ipotesi di intervento.

Il nostro contributo a quest’opera architettonica è consistito nella posa di lastre di vetrocamera di dimensioni variabili fino a 3 metri di larghezza per 6 metri di altezza, per uno spessore di 10 cm e un peso massimo di circa 1.500 kg.

Ai fini della riuscita delle operazioni si è posta come condizione essenziale per l’affido dei lavori quella di preparare un team composto esclusivamente da nostro personale addestrato, sia per la movimentazione dei carichi che per la posa in opera delle lastre in vetro. L’esecuzione dei lavori da parte di personale Cristelli, sia per la fase delle manovre che per la messa in sede dei vetri, ha permesso di raggiungere un ottimo livello di intesa e coordinamento, grazie a operatori che “parlano la stessa lingua”.

A capo delle operazioni – che hanno visto il coinvolgimento di alcuni nostri mezzi tra cui la Minigru Unic 095 e la Gru Effer 1750 – abbiamo messo il nostro Scania R560, anno di immatricolazione 2013, un trattore stradale a 3 assi che monta una Gru Effer 655 6S + JIB 6 S. Il passo corto del camion ha garantito ingombri ridotti, spazi di manovra compatti per una sicura e miglior performance nella movimentazione.

Tag: , , , , , ,